Skip to main content


 

Il tavolo dei bambini


E' qualche giorno che su internet girano post e commenti su come i sostenitori di Linux siano relegati al tavolo dei bambini, perchè "i grandi", ovverosia chi su Linux ci fa soldi, non fa mai riferimento a Linux (e qui si parla di Google), perchè a dire loro, il comportamento dei sostenitori allontana i clienti. Perchè dire "Linux" equivale per molti a dire "difficile", "tecnico".
Ora vorrei dire un'attimo la mia: chi se ne frega. Ma non del "tavolo dei bambini". Di tutto!
Chi se ne frega se google non scrive "Linux" sulle brochure di Android.
Chi se ne frega se dire "Linux" a uno qualsiasi lo fa allontanre.
Dopo diversi anni in un LUG, sono convinto del mio "chi se ne frega".
Non mi cambia la vita se Tizio Caio non vuole usare Ubuntu sul pc.
Io lo uso, mi diverto, mi ci trovo bene. Tu non lo usi e litighi con windows ma ti trovi bene? Ma meglio per te!

Al tavolo dei bambini ci sta chi ancora discute di queste cose. I grandi hanno una vita da vivere. E ognugno sceglie con quali strumenti farsi del male.
blog